fbpx

Partita IVA Influencer: la guida completa

Fai l’influencer e vuoi sapere come e quando aprire la partita IVA? Leggi questa guida per scoprire come guadagnare con la tua passione.
partita iva influencer

Contenuti

Apri la tua Partita Iva

Richiedi una consulenza gratis e senza impegno

Se fai l’influencer e vuoi trasformare la tua passione in professione, devi sapere che ci sono delle regole da seguire per essere in regola con il fisco.

In questo articolo ti spiegheremo cos’è un influencer e come guadagna, quando serve aprire la partita IVA per influencer, come farlo in modo semplice e veloce con Consulens e quali sono gli obblighi contabili e fiscali da rispettare.

Cos’è un influencer e quali sono le sue fonti di reddito

Un influencer è un personaggio pubblico che condivide contenuti sui social network (come Instagram, YouTube, TikTok, etc.) e ha una certa influenza sui propri follower, ovvero le persone che lo seguono e interagiscono con i suoi post.

Gli influencer possono appartenere a diversi settori, come moda, beauty, fitness, tecnologia, musica, videogiochi, etc. e possono avere un numero variabile di follower, da poche migliaia a milioni. 

Gli influencer guadagnano principalmente grazie alle visualizzazioni dei loro contenuti, alle pubblicità online che appaiono sui loro canali, alle donazioni dei fan e alle collaborazioni con aziende che li pagano per promuovere i loro prodotti o servizi.

I guadagni degli influencer possono variare molto a seconda della popolarità, del settore e del tipo di collaborazione. 

Per esempio, l’influencer di moda può guadagnare da 0,5 a 5 dollari per ogni 1000 visualizzazioni su YouTube, da 100 a 1000 euro per ogni post sponsorizzato su Instagram e da 500 a 5000 euro per ogni campagna pubblicitaria con un brand.

Le fonti di reddito di un influencer possono essere diverse, tra cui: 

  • Sponsorizzazioni: accordi con le aziende che pagano l’influencer per pubblicizzare i loro prodotti o servizi sui suoi canali social 
  • Affiliazioni: commissioni che l’influencer riceve ogni volta che un utente acquista un prodotto o un servizio tramite i suoi link o codici sconto 
  • Merchandising: prodotti personalizzati che l’influencer crea e vende ai suoi fan, come magliette, tazze, cappellini o gadget 
  • Creazione di contenuti: servizi che l’influencer offre alle aziende o ai privati che vogliono migliorare la loro immagine online, come foto, video, articoli o grafiche 

Quando serve aprire la partita IVA per influencer 

Se sei un influencer e ricevi dei compensi per la tua attività online, devi sapere che questi sono considerati redditi di lavoro autonomo e quindi soggetti a tassazione. Per questo motivo, se la tua attività è regolare e superi i 5 mila euro annui di compensi, devi aprire la partita IVA. 

Aprire la partita IVA da influencer non solo ti permette di essere in regola con il fisco, ma anche di accedere al regime fiscale forfettario che ti consente di pagare meno imposte e contributi. Inoltre, puoi dedurre le spese sostenute per la tua attività (come l’acquisto di attrezzature, software, abbonamenti, etc.) e dare una maggiore professionalità alla tua immagine. 

Per esempio, se sei un influencer di fitness e spendi 1000 euro all’anno per comprare abbigliamento sportivo, attrezzi da palestra e integratori alimentari, puoi dedurre queste spese dal tuo reddito imponibile e pagare meno tasse. Se invece non hai la partita IVA, queste spese non sono deducibili e devi pagare le tasse sul tuo reddito lordo. 

Come aprire la partita IVA per influencer

Come funziona l’apertura della partita IVA da influencer? L’avvio di un’attività economica autonoma è lo stesso per tutti i settori, e se vuoi farlo in autonomia puoi seguire la nostra guida passo passo sull’apertura della partita IVA online.

Se apri la partita IVA, presto o tardi ti servirà comunque un esperto fiscale. Perché quindi rinunciare all’opportunità di avere un commercialista gratis per un anno?

Procedura online con Consulens 

Aprire la partita IVA per influencer è semplice se lo fai con Consulens.

Consulens è una piattaforma che ti offre una consulenza fiscale personalizzata e ti aiuta a gestire la tua contabilità in modo facile e sicuro. I nostri commercialisti, inoltre, sono esperti di riduzione del carico fiscale.

Per aprire la partita IVA con Consulens devi solo: 

– entrare in contatto con noi attraverso il modulo in questa pagina e prenotare una consulenza

parlare del tuo progetto a un nostro esperto, che ti consiglierà su quale sia il regime fiscale più adatto a te

– fornirci i dati e i documenti necessari all’apertura della partita IVA

Consulens si occuperà di tutto il resto: ti affiancherà nella scelta del codice ATECO, del regime fiscale e nella gestione degli obblighi contabili e fiscali, e in breve ti invierà il numero di partita IVA. 

Scelta del codice ATECO per influencer

Il codice ATECO è un codice che identifica l’attività svolta dal titolare della partita IVA e il relativo coefficiente di redditività.

Il coefficiente di redditività è una percentuale che indica quanto del tuo fatturato è considerato reddito imponibile. 

Per gli influencer il codice ATECO più adatto è il 73.11.02 (conduzione di campagne marketing), che ha un coefficiente di redditività del 78%. Questo significa che se fatturi 100 euro, solo 78 euro sono soggetti a tassazione. Altri codici ATECO possibili sono quelli relativi al settore di appartenenza dell’influencer (come moda, bellezza, sport, etc.). 

Puoi modificare il codice ATECO in caso di cambiamento dell’attività o di errore nella scelta iniziale, ma devi farlo entro 30 giorni dall’inizio dell’attività. 

Scelta del regime fiscale 

Il regime fiscale è il sistema che determina come calcolare le imposte e i contributi da versare al fisco. Per gli influencer ci sono due regimi fiscali possibili: il forfettario e l’ordinario. 

Il regime forfettario è un regime agevolato che si applica ai titolari di partita IVA che non superano i 85 mila euro di reddito annuo. Questo regime prevede: 

– Una aliquota unica del 15% sul reddito imponibile (che può essere ridotta al 5% per i primi 5 anni di attività) 

Nessun versamento dell’IVA e nessuna detrazione delle spese   

Il regime ordinario è il regime normale che si applica ai titolari di partita IVA che superano 85 mila euro di reddito annuo o che non possono accedere al forfettario per altre ragioni. Questo regime prevede: 

Aliquote progressive sul reddito imponibile (da 23% a 43%) 

Obbligo di tenere la contabilità

Versamento dell’IVA e deduzione delle spese   

Per entrambi i regimi vige l’obbligo della fatturazione elettronica.

Puoi cambiare il regime fiscale solo in determinati casi e tempi, per esempio se superi o scendi sotto la soglia dei 85 mila euro o se cambi attività. 

Obblighi contabili e fiscali 

Aprire la partita IVA per influencer comporta anche degli obblighi contabili e fiscali da rispettare, che variano a seconda del regime fiscale scelto. In generale, gli obblighi sono: 

– Fatturazione elettronica: obbligatoria per tutte le operazioni con soggetti Iva (come aziende o professionisti), facoltativa per quelle con privati (come follower o fan) 

Dichiarazione dei redditi: annuale o trimestrale a seconda del regime fiscale, da presentare entro il termine stabilito dal fisco 

Versamento delle imposte e dei contributi: calcolati sul reddito imponibile o forfettario, da versare entro le scadenze previste dal fisco 

Per gestire al meglio questi obblighi, ti consigliamo di affidarti a Consulens, che ti offre una consulenza fiscale personalizzata e un anno di contabilità forfettaria gratuita (e quella ordinaria a un prezzo competitivo). 

Perché conviene aprire la partita IVA influencer: vantaggi fiscali e professionali 

Aprire la partita IVA influencer può sembrare una scocciatura, ma in realtà comporta dei vantaggi sia fiscali che professionali. Vediamoli insieme.

Paga meno tasse

Sembra controintuitivo, ma aprire una partita IVA, a parità di guadagni, ti consente in realtà di pagare meno tasse. Puoi infatti risparmiare grazie alle agevolazioni previste dal regime forfettario o ordinario.

Se scegli il regime forfettario, puoi beneficiare di una tassazione ridotta e di una semplificazione degli adempimenti contabili. Se scegli il regime ordinario, puoi dedurre le spese sostenute per la tua attività, come l’acquisto di attrezzature, l’abbonamento a servizi online, i viaggi o i corsi di formazione.

Migliora la tua reputazione

Aprire la partita IVA da influencer ti permette di avere una maggiore credibilità e trasparenza nei confronti dei propri clienti e collaboratori.

Diventando ufficialmente libero/a professionista, dimostri la tua professionalità e la tua serietà nei confronti di chi ti paga per la tua attività. Inoltre, hai una maggiore tracciabilità dei tuoi pagamenti e di evitare problemi con il fisco.

Accedi a finanziamenti e agevolazioni

Poter accedere a finanziamenti, agevolazioni e opportunità di crescita professionale è un vantaggio da non sottovalutare.

Aprire la partita IVA influencer ti qualifica come un imprenditore individuale, che può accedere a diverse forme di sostegno economico e finanziario, come i contributi a fondo perduto, i prestiti agevolati o le borse di studio. Inoltre, ti permette di ampliare la tua rete di contatti e di collaborazioni, partecipando a eventi, fiere o concorsi dedicati al mondo degli influencer.

Riassunto partita IVA influencer

In questo articolo ti abbiamo spiegato tutto quello che devi sapere sulla partita IVA per influencer: cos’è un influencer e come guadagna, quando serve aprire la partita IVA per influencer, come farlo in modo semplice e veloce con Consulens e quali sono gli obblighi contabili e fiscali da rispettare.

Un influencer, se supera i 5.000 euro di fatturato, deve aprirae una nuova partita IVA selezionando il codice ATECO 73.11.02, che ha un coefficiente di redditività del 78%. Il regime forfettario è conveniente, ma se hai molte spese deducibili potresti preferire il regime ordinario.

Per ogni dubbio, contattaci attraverso il modulo qui in basso.

Cosa aspetti?

Richiedi una consulenza

Paolo Lombardi
Un servizio super efficiente

Ormai è un anno che Consulens segue la contabilità della mia partita IVA e devo dire che sono molto soddisfatto. Claudio è un commercialista esperto e affidabile. Sono nel regime forfettario e adesso stiamo valutando di passare all’ordinario perché per fortuna le cose vanno bene.

Antonio Cozzolino
Ho aperto Partita IVA

Se è la prima volta che apri la partita IVA, è impossibile trovare di meglio. Consulenti specializzati e disponibili, pronti a risolvere ogni tuo dubbio e veloci nell’assisterti. Consiglio Consulens a tutti quelli che stanno pensando di fare questo passo.

Cliente
Molto Soddisfatto

Ho aperto Partita IVA 5 mesi fa e fino a questo momento mi sono trovato molto bene. Il commercialista è molto disponibile e mi segue a 360°. Quando ho bisogno del suo aiuto è sempre pronto a rispondermi. Consigliatissimo.

Carlo Modica
Professionalità e competenza

Buongiorno, quello che ho potuto apprezzare è l’estrema professionalità e correttezza da parte del professionista in tutte le fasi di dialogo dimostrando con le sue competenze la capacità di poter risolvere i problemi nel minor tempo possibile

Tatiana Menezes
Bravissimo nel guidarti

Bravissimo nel guidarti nella presa di decisioni giusta per il tuo business. Gentili e professionali!

Vittoria Giani
Conosciuti su Facebook

Conosciuti su Facebook.
Oltre l’offerta vantaggiosa della promozione, accertata rapidita’ nella comunicazione, disponibilita’ dello staff e soprattutto competenza.Grazie!

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *